La rinoplastica: ecco perché.
Ormai si sente sempre più spesso parlare della rinoplastica, eppure non sempre si sa che cos’è, e perché viene effettuata con una simile frequenza. Al giorno d’oggi la rinoplastica è solo uno dei tanti interventi di chirurgia estetica che mirano a ridare alle donne un volto elegante e bello. In particolare, la rinoplastica interessa il naso, perché proprio quest’ultimo viene considerato essere il centro del volto. Il naso spesso cattura l’attenzione, ed è uno degli elementi principali del viso. Molte persone non sono soddisfatte del proprio naso, in quanto è sproporzionato, troppo lungo o corto, largo o piccolo. Non piacciono la forma, le dimensioni e altri fattori. D’altro canto, un naso le cui linee sono gentili e non stonano con il resto del volto dona alla donna del fascino in più. Ecco perché viene eseguita la rinoplastica.

Spesso, però, il naso rappresenta soltanto il primo scalino verso un rifacimento del volto quasi completo. Si parte dalle fondamenta, per raggiungere dei traguardi più avanzati. Dal naso, poi, è possibile lavorare anche sui zigomi, sulla pelle vicino agli occhi, sulle rughe frontali o su altre zone. La rinoplastica, a differenza di quanto si pensi, non è un intervento né complicato, né troppo dispendioso. Per via dell’aumento della popolarità della medicina estetica è aumentata la domanda, e come ben si sa, per via dell’aumento della domanda, diminuiscono i costi dell’offerta. Questo permette alle cliniche di medicina estetica di restare quanto più competitivi, mentre le clienti possono accedere a un servizio che è sì, economico, ma di qualità comunque altissima. D’altro canto, esiste molta competizione tra le cliniche stesse, che fanno una vera e propria lotta per guadagnarsi le clienti in più. Raramente alla diminuzione dei costi degli interventi viene associata anche una riduzione della qualità dell’intervento. Il più delle volte il livello di qualità resta comunque a un livello molto alto.

Per eseguire la rinoplastica non serve molto. Basta recarsi da un qualsiasi medico estetista, magari contattando anche una consulente specializzata in questo campo, ed esporle i propri dubbi. Una buona consulente saprà sicuramente indicare un ottimo studio di medicina estetica in cui eseguire l’intervento. Dopo aver preso l’appuntamento con il medico principale, si può spiegargli le proprie necessità. Ancor prima dell’intervento, la paziente deve sapere di già quali modifiche vuole apportare al proprio naso, cosa cambiare e così via. Meglio ancora se si potrà presentare al medico che opererà un piccolo schizzo-disegno, che gli permetterà di orientarsi meglio. Prima dell’intervento la paziente dovrà fornire al medico vari esami e quindi prepararsi al regime day hospital. La rinoplastica viene eseguita in regime di anestesia totale. Subito dopo l’intervento la paziente potrà osservare il suo nuovo naso, ma dovrà ricordarsi di prendere alcune precauzioni.

Per pubblicare un commento, devi accedere