Naturopatia

L'importanza della vitamina c

Melody Laurino No Comments

Pochi alimenti contengono vitamina D naturale. A causa di questo, alcuni alimenti sono fortificati. Ciò significa che la vitamina D è stato aggiunto. Gli alimenti che contengono vitamina D sono il salmone, sardine, tuorlo d’uovo, gamberetti, latte fortificato, cereali fortificati, yogurt fortificato, succo d’arancia fortificato. Personalmente ho analisi del sangue ogni tre mesi prima della mia terapia ormonale in cui controllano regolarmente i miei livelli di vitamina D così come i livelli della tiroide e ormoni. Prendo 50.000 I.U. di vitamina D settimanale.

I sintomi di una carenza di vitamina D nelle donne comprendono affaticamento, dolori e dolori, e un senso generale di non sentirsi bene. Grave dolore osseo o muscolare o debolezza possono causare difficoltà a salire le scale o alzarsi dal pavimento o su una sedia bassa, o indurre qualcuno a camminare con una andatura ondeggiante. La carenza può portare a fratture da stress, soprattutto nelle gambe, del bacino e fianchi. I medici possono diagnosticare una carenza di vitamina D eseguendo un semplice esame del sangue. Se si ha un deficit, il medico può ordinare i raggi X per controllare la forza delle vostre ossa.

Perché è la vitamina D così importante per la mia bellezza e la salute?

La vitamina D svolge una serie di ruoli importanti nella vostra salute e bellezza: Aiuta il corpo ad assorbire il calcio e fosforo. Funziona con calcio e fosforo per promuovere ossa e denti forti. Ed è coinvolta nella crescita cellulare, l’immunità, e riducendo l’infiammazione in tutto il corpo.
Negli ultimi anni, i ricercatori hanno indagato se la vitamina D potrebbe anche aiutare a prevenire o curare le malattie croniche come il diabete, pressione alta, e il cancro.

La ricerca ha dimostrato che la vitamina D potrebbe svolgere un ruolo importante nella regolazione dell’umore e allontanare la depressione. In uno studio, gli scienziati hanno scoperto che le persone con la depressione che hanno ricevuto supplementi di vitamina D hanno notato un miglioramento dei sintomi.
In un altro studio di persone con fibromialgia, i ricercatori hanno trovato la carenza di vitamina D era più comune in coloro che sono stati anche sperimentando l’ansia e la depressione.

Un altro studio legato supplementi di calcio e vitamina D con la sorprendente scoperta di perdere peso come un soppressore dell’appetito naturale.

Se il tuo corpo non ottiene abbastanza vitamina D, sei a rischio di sviluppare anomalie delle ossa come le ossa molli (osteomalacia) o le ossa fragili (osteoporosi).

Oltre ai suoi benefici primari, la ricerca suggerisce che la vitamina D può anche svolgere un ruolo nel ridurre il rischio di sclerosi multipla, diminuire le probabilità di sviluppare malattie cardiache, e contribuire a ridurre la probabilità di sviluppare l’influenza, secondo una ricerca pubblicata nell’American Journal of Clinical Nutrition.

Eco-bio-cosmesi

Melody Laurino No Comments

Il diffondersi dell’informazione e la disponibilità di più prodotti rispetto ad un tempo stanno avvicinando le persone al mondo naturale e così questo interesse ha investito anche un settore, quello estetico, oggigiorno molto in voga grazie a questo continuo parlare di benessere. Nel campo cosmetico la ricerca di nuovi elementi naturali da utilizzare per creare nuove formulazioni sia nella composizione sia nell’approccio sta diventando il vero motore di questo tipo di industria.

Nasce quindi l’eco-bio-cosmesi, cosmesi la cui missione è quella di utilizzare quasi esclusivamente sostanze naturali per i propri prodotti. In questo settore, prima che ci fosse questa ricerca del “naturale”, era preponderante l’utilizzo di sostanze derivate dal petrolio o di origine animale. In pratica i prodotti cosmetici naturali da cosa si differenziano da quelli classici? Essi non presentano siliconi, cioè composti a base di silicio e sostanze organiche derivate dal petrolio utilizzate per accelerare l’assorbimento da parte della pelle e renderla setosa al tatto. Essi poi non presentano antiossidanti artificiali come il butilidrossianisolo (BHA) o l’idrossitoluene butilato (BHT), ma antiossidanti naturali come la vitamina C ed E ad esempio. Inoltre i prodotti bio-cosmetici evitano l’utilizzo di conservanti artificiali, si ritrova alcune volte l’acido etilendiamminotetraacetico (EDTA), composto ad alto potere sequestrante che stabilizza il prodotto rendendo necessaria una minore quantità di conservante.

Naturopatia

Melody Laurino No Comments

medicine alternative

La naturopatia è quel tipo di medicina alternativa il cui scopo è quello di trovare le cause che hanno portato allo sviluppo di una determinata patologia. Attraverso uno studio fisico, emozionale e psichico del corpo umano si riescono a scoprire i fattori che hanno portato a una determinata malattia. Attraverso determinate terapie basate sugli elementi naturali come la luce, il calore, l’aria, l’acqua e la terra i medici naturopati riescono a rimettere in equilibrio l’organismo.

Le terapie naturopate vengono sempre viste in un’ottica di avvicinamento alla natura, ovvero che il corpo umano fa parte di una grande interconnessione tra la natura e l’universo. Per questo la naturopatia utilizza varie terapie come l’iridologia, la floriterapia, la fitopratica, l’alimentazione naturale, la riflessologia e l’aumento delle energie del corpo basandosi su antiche tecniche cinesi. In questo modo l’uomo non viene visto solo come un ammasso di carne e vasi sanguigni ma come un essere fisico e spirituale capace di aumentare e diminuire la propria forza ed energia vitale e capace dell’autoguarigione quando in equilibrio con le energie interne e le energie della natura che ci circondano.

Si rammenti che la naturopatia non porta alla guarigione delle malattie ma permette, se usata con costanza, di prevenire moltissime patologie grazie all’equilibrio psico-fisico delle energie interne del proprio corpo.