curare la meteopatiaIl mal di testa è una condizione patologica a carattere algico che affligge numerose persone e che ha una genesi multifattoriale.

Che cos’è un mal di testa?

Il mal di testa è chiamato anche cefalea, termine questo con cui viene identificato dalla comunità scientifica.
È una condizione caratterizzata da dolore di testa, il dolore si manifesta a causa di alterazioni dei meccanismi che regalano i processi fisiologici inerenti la genesi del dolore, in particolare a livello di strutture anatomiche come il periostio cranico, nervi, muscoli, vasi ma anche occhi, orecchie seni nasali e paranasali e mucose.

Quali sono le cause della cefalea?

La cefalea vede diverse cause a seconda sia essa primaria, secondaria o da nevraglia.
Le cefalee primarie sono quelle che maggiormente attirano l’attenzione del medico in quanto sono quelle in cui difficilmente si riesce ad identificare una causa specifica e di conseguenza una terapia efficace. Spesso è possibile riconoscere delle cause correlate a cattive abitudini di vita, ad ormoni o a fattori legati all’ ambiente.
Tra le cefalee primarie la più comune e la cefalea miotensiva. essa si caratterizza per dolore di testa a cui si accompagna un’eccessiva contrazione dei muscoli della nuca e del collo. Spesso questa forma si accompagna a stress ed ansia o ad una postura scorretta.
La cefalea a grappolo è la forma meno comune di cefalea primaria ma anche quella caratterizzata da un maggior dolore di testa. Il dolore tende a comparire sempre ad intervalli regolari e la durata di ogni episodio non dura di solito più di tre ore. le cause specifiche di questa patologia non sono ancora state individuate con certezza ma pare essere importante il ruolo svolto dallo stress e dalle alterazioni del ritmo sonno veglia.
Le cefalee secondarie invece derivano da un altra condizione patologica che solo secondariamente porta a dolore di testa, tra le più frequenti abbiamo la sinusite, il trauma cranico,l’otite e il mal di gola.
Anche intossicazione di alcool, droga o monossido di carbonio possono manifestarsi con cefalea.
Le cefalee secondarie necessitano del supporto di un medico esperto che sappia valutare la situazione e giungere ad una diagnosi corretta, infatti la cura della cefalea passa dalla cura della patologia primaria.
Le cefalee da nevraglia sono dovute ad una irritazione di un nervo cranico, come ad esempio il trigemino. Questa condizione irritativa si accompagna a dolore di testa molto forte.

Come si cura il dolore di testa?

La cefalea una volta riconosciuta come primaria necessita di una stretta supervisione medica. Il medico infatti potrà prescrivere dei farmaci antidolorifici per alleviare il dolore di testa e farmaci vasoattivi in grado di controllare il manifestarsi della patologia. Le cefalee secondarie necessitano invece di una serie di esami medici finalizzati al riconoscimento delle alterazione metaboliche alla base del dolore di testa.

Per pubblicare un commento, devi accedere